LA DIRETTIVA MACCHINE NEI CONDOMINI E NELLE ABITAZIONI SINGOLE

Spesso e volentieri si pensa che chi abita per proprio conto in abitazioni private e senza condominio, sia più fortunato di chi abita in condominio o viceversa. Sempre più spesso si pensa che chi abita da solo possa fare ciò che desidera senza render conto a nessuno, ma, se ciò può esser vero nel modo di condurre l'abitazione, nei confronti della comunità o nei confronti di terzi oppure di propri famigliari, specialmente per quanto concerne la manutenzione dello stabile, ciò non sempre è vero. Prendiamo ad esempio

Normativa Macchine Uni En 12445 e Uni En 12453.

Tale normativa è valida sia per abitazioni singole, condomini ed edifici pubblici. Il rispetto di questa normativa ricade sì nell'installatore, ma la manutenzione annua e la verifica della macchina ricade nel proprietario di casa, nell'amministratore di condominio, nel responsabile pubblico di riferimento quale il sindaco di un paese responsabile degli edifici pubblici o dell'assessore di riferimento. Molti non sanno nemmeno dell'esistenza di tale normativa e per questo essendone inconsapevoli, potrebbero scivolare in problemi qualora la macchina arrechi danno a terzi o anche ad un famigliare. La normativa presuppone che venga effettuata la manutenzione annua con controllo delle forze e che si certifichi ciò in un libretto di manutenzione. Molti addetti ai lavori non sanno nemmeno di cosa si parla per cui allego una relazione generale effettuata da una ditta della zona dove il responsabile commerciale di questo settore ha dettagliatamente e penso ben spiegato ed esemplificato tutto quanto bisogna effettuare per essere in regola con la normativa sopra citata. L'allegato non vuole essere pubblicità o altro per la ditta in questione, ma penso che la stessa abbia effettuato un buon lavoro per esplicare al meglio e spiegare con semplicità la manutenzione secondo la Normativa Macchine di riferimento e lo stesso viene allegato per diffondere sempre più la conoscenza verso questa norma che spesso e volentieri viene disattesa e non applicata.

Geom. Paolini Fabio

Relazione di Cartechini Simone (Coordinatore tecnico) GSM Services s.r.l +39 348 4467615

OGGETTO: Relazione tecnica riguardante la visione delle automazioni presso condomini ed entipubblici secondo la Normativa Macchine Uni En 12445 e Uni En 12453

Procedimento di controllo e messa a norma:

  • Controllo visivo delle sicurezze, delle sue funzionalità e della marchiatura CE
  • Foto dell’automazione mettendo in evidenza, se ci sono, le eventuali anomalie.
  • Relazione tecnica con costi di manutenzione e costi di messa a norma.

Accettato il preventivo e firmato il contratto:

  • Compilazione del Libro Macchina con le matricole delle apparecchiature montate specificando il tipo. (nel caso che l’automazione è datata e non è possibile rilevare le matricole verranno allegate le foto del sistema)
  • Progetto dell’automazione delle componenti elettriche ed schemi collegamento.
  • Rilascio libretto di istruzione con evidenziate le controindicazioni.
  • Controllo con strumento certificatore per il calcolo della curva d’impatto.
  • “Piombaggio” dell’automazione per garantire la sua integrità nel tempo.
  • Installazione della cartellonistica riguardante l’automazione con le controindicazioni.

Manutenzione semestrale:

  • Compilazione del Libro Macchina.
  • Controllo delle funzionalità delle sicurezze.
  • Manutenzione completa dell’automazione: Pulitura, Ingrassaggio parti meccaniche e tutto quello necessario per la corretta funzionalità secondo la normativa.
  • “Ri-piombaggio dell’automazione per garantire la sua integrità fino al prossimo controllo.

Il cliente deve fornire:

  • Dichiarazione di conformità secondo la normativa vigente. Nel caso che non ci siano la dichiarazione si dovrà procedere al completo adeguamento con costi che verranno calcolati a parte in base al tipo di automazione.

Esempi del Tipo di documentazione e variazioni che verranno applicati per il rispetto della NORMATIVA MACCHINE.

 

SCHEMA ELETTRICO

 

PROGETTO ESECUTIVO DI INSTALLAZIONE DEL SISTEMA

FOTO DELL’AUTOMAZIONE E DEI SUOI COMPONENTI ELETTRICHE CON RELATIVE QUOTE

LIBRO MACCHINA

MANUALE UTENTE

P.S.: Nel caso che non sia possibile reperire il manuale originale dell’automazione verrà allegato un manuale analogo

CARTELLO DA INSERIRE SULL’AUTOMAZIONE EVIDENZIANDO LE CONTRONDICAZIONI

Nel caso che non si possa risalire alle informazioni relative all’automazione a causa della mancanza di etichette o dati a riguardo le voci verranno lasciate in bianco e verranno effettuate foto per essere aggiunte a corredo al libro macchina.

CONTROLLO E CERTIFICAZIONE PER IL CALCOLO DELLA CURVA D’IMPATTO E RELATIVO RILASCIO DELLA DOCUMENTAZIONE ALLEGATO AL LIBRO MACCHINA

 

ESEMPIO DI DOCUMENTAZIONE DI CERTIFICAZIONE

LEGENDA LETTURA GRAFICO DELLA CURVA D’IMPATTO

 

SCHEMA DEGLI ANALISI DEI RISCHI DI UNA ISTALLAZIONE A BATTENTE A 2 ANTE

 

Montaggio di un Differenziale Magneto termico con tanto di salva vita per fare in modo che in caso di corti o problematiche elettriche esso possa intervenire senza creare folgorazione

 

La maggior parte degli impianti ne sono sprovvisti. Il costo di installazione è di 120,00 euro se viene installato nei pressi dell’automazione. In caso che si voglia installato in locazioni diversi si conteggeranno costi a parte previo sopralluogo.

CERTIFICAZIONE DELL’AUTOMAZIONE SECONDO LA NORMATIVA MACCHINE.

Tutta la procedura di certificazione ha un costo di 1 80,00 euro più iva ad automazione che viene effettuata una volta sola fino a quando l’automazione rimane integra nelle sue parti che sono poi descritte nel dettaglio nel LIBRO MACCHINA. Al momento che, per motivi di reperibilità materiali, quella che viene considerata a tutti gli effetti Macchina (parliamo dell’automazione e dei suoi componenti che prende il nome di Macchina) subisce una variazione a causa di rotture (per cui non si trovano più i componenti descritti ma si deve aggiornare con quelli nuovi in commercio) di fatto l’automazione diventa un’altra macchina e di conseguenza va ri-certificata con un ulteriore costo. Nel caso che si possono sostituire i componenti con gli stessi variando solo le matricole non ha costi di certificazione. E’ chiaro che il prezzo cambia in base agli accordi e al numero di automazioni prese in consegna ma da precisare comunque che è un costo scorporato da quello di manutenzione.

 

ESTRATTO NORMATIVA MACCHINE

 

 

Cartechini Simone

Coordinatore tecnico

GSM Services s.r.l

Dove siamo e Contatti


Geometra Paolini Fabio
Via Gabriele D'Annunzio, 8
63821 Porto Sant'Elpidio (FM)
0734 877225
0734 1963026
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Numero ed email ad uso esclusivo per condomini:
07341963038

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ORARIO DI APERTURA:
dal Lunedì al Venerdì
Mattino: dalle ore 09.00 alle ore 12.00
Pomeriggio solo su appuntamento

I sign.ri rappresentanti si ricevono solo su appuntamento.

© Geom. Paolini Fabio - P. Iva: 01558130447 | Link Utili - Cookie policy - Privacy Policy